• i.design Cementi e leganti
  • i.design AQUILA BIANCA B-LL 32,5 R

  • CEM II/B-LL 32,5 R BIANCO

  • i.desgin AQUILA BIANCA 32,5 è sicuramente il cemento bianco più conosciuto di tutta la gamma dei bianchi Italcementi. La sua costanza nella colorazione bianca lo rendono ideale per le realizzazioni più disparate.

Prodotto per il ripristino

Disponibile in

  • Tipo di sacco 25 kg, Sacchetti da 5 Kg

  • Pallet Sfuso, sacchi da 25 Kg, sacchi da 18 Kg e sacchetti da 5 Kg

  • Sfuso

Versioni

  • Rapido

  • Colore Bianco

Composizione e proprietà

Composizione
 
i.design AQUILA BIANCA B-LL 32,5 R è un cemento bianco Portland di tipo II a resistenza iniziale elevata. Contiene conformemente alla composizione prescritta dalla norma UNI EN 197-1 tra il 65 %÷79% di clinker bianco, mentre la restante parte è costituita da calcare con TOC =<0,20% in massa ed eventuali costituenti secondari.
 
Proprietà chimiche, fisiche e meccaniche
 
Requisiti chimici Requisiti fisici Requisiti meccanici
Perdita al fuoco N.R. Tempo di inizio presa >=75 min. Resistenze alla compressione
Residuo insolubile N.R. Espansione =< 10 mm 2 giorni >=10,0 MPa
Solfati (come SO3)=<3,5%   7 giorni N.R.
Cloruri =< 0,10%   28 giorni >= 32,5 MPa

 

Le performance dell'i.design AQUILA BIANCA B-LL 32,5 R

Le performance dell'i.desgin AQUILA BIANCA B-LL 32,5 R possono essere così riassunte:

 

  • Costanza cromatica;
  • Calore d'idratazione inferiore al cemento grigio;
  • Modulo elastico inferiore al cemento girgio (intonaci capaci di adattarsi al supporto in maniera ottimale).

Applicazioni

i.design AQUILA BIANCA B-LL 32,5 R risulta dunque un cemento  bianco adatto ad una molteplicità di operatori del settore e per diversi ambiti applicativi: dalla prefabbricazione leggera alla premiscelazione, dall'arredo urbano alla manutenzione ordinaria. Infatti, su questo ultimo aspetto, gli impasti eseguiti con i.design AQUILA BIANCA presentano una notevole aderenza al supporto e permettono di ottenere così intonaci i grado di adattarsi perfettamente alle variazioni termiche e igrometriche del supporto.
 
Riassumendo dunque i suoi impieghi abituali:
  • Getti faccia a vista con rilievi di inerti colorati;
  • Paviementazioni di pregio;
  • Sculture, panchine, fioriere e vasi;
  • Intonaci e pitture a base cementizia;
  • Premiscelati;
  • Colle cementizie;
  • Elementi per arredo urbano;
  • Marmette e piastrelle.